CHI È BIBO

BIBOteatro nasce per desiderio di Paola Binetti e di Eliana Borgonovo nel 2010 e la sua attività è principalmente rivolta al mondo dell’infanzia e dei ragazzi, utilizzando il teatro come principale linguaggio espressivo. La maggior parte della sua attività si svolge tra Milano e la Brianza.

Nel 2011 BIBO produce “Bolla, la principessa senza parole”, spettacolo in cui è trattato il tema di una forma di diversità, pur utilizzando come cifra stilistica quella del racconto fiabesco; nel 2012 “Bombardino va alla guerra “, dove si ironizza sull’assurdità e l’inutilità della guerra e “Ciuffo, amico della Terra” per parlare dell’inquinamento ambientale a bambini della scuola dell’infanzia.

Nel 2011 organizza una piccola rassegna teatrale dedicata ai monologhi in collaborazione con lo Spazio milanese “Ambulatorio D’arte VanGhé” e nel 2012 Biboteatro viene incaricato della direzione artistica del teatro Comunale di Limbiate, insieme a Teatro in-folio e a Teatro Periferico. La conduzione di laboratori teatrali nelle scuole, secondo i principi del Teatro Educazione, iniziata nel 1997 a livello personale dalla fondatrice di BIBO, Paola Binetti, continua assiduamente anche con l’associazione, partecipando anche a Rassegne Nazionali di Teatro della Scuola, ottenendo importanti riconoscimenti e premi (Rassegna Nazionale a Serra San Quirico, Rassegna Bagni di Lucca, Rassegna Manaro sul Panaro, Rassegna Castellana Grotte, Rassegna nel Vimercatese).


Nel 2013 BIBOteatro produce lo spettacolo “Invidiatemi come io ho invidiato voi”, scritto e diretto da Tindaro Granata, drammaturgo, attore, regista che, ispirandosi ad una storia realmente accaduta, tratta con particolare sensibilità e attenzione il tema della pedofilia. La produzione vale a Tindaro il primo premio “Mariangela Melato 2013 – attore emergente”. Dal 2014 lo spettacolo è in coproduzione con Proxima Res.

Intensa è negli ultimi anni l’attività laboratoriale nelle scuole, che porta Bibo anche all’estero: riceve un incarico nel 2015, nel 2017 e nel 2019 dal Ministero Italiano degli Affari Esteri per condurre laboratori di teatro in lingua italiana in Sudafrica, in collaborazione con la Società Dante Alighieri; nel 2016 conduce laboratori teatrali in due scuole svizzere con il sostegno di Lugano In Scena, di Lac Edu, della Biblioteca di Lugano e delle stesse scuole coinvolte e che si conclude con rappresentazione finale al Lac con oltre 250 bambini.


Dal 2015 collabora con l’Associazione “Icaro ce l’ha fatta – ONLUS” e realizza “Like the Life”, uno spettacolo sul Cyber bullismo che viene rappresentato in molte scuole medie superiori del Centro nord; per i più piccoli produce “Fabule & Scarpule”, una divertente storia ispirata alle magiche scarpe delle fiabe classiche. Nel 2016 nasce “God save Erostrato”, spettacolo finalista al Premio Pancirolli, e vincitore del Premio “Laura Casadonte 2017”, monologo sul bisogno di fama e di riconoscibilità. La nuova produzione di teatro ragazzi 2018 è “Scarpette Rosse-storia di un desiderio”, testo di Emanuele Aldrovandi, ispirata alla celebre fiaba di Andersen, con la regia di Massimo Somaglino; allestimento presso il teatro Munari di Milano e al BI di Cormano. Debutta a Brescia nel marzo 2019. Nel dicembre 2018 Bibo realizza lo spettacolo per piccoli “Buiobù”, con il sostegno di Residenza Carte vive 2018, di Regione Lombardia, Mibac e Fondazione Cariplo. Lo spettacolo ha debuttato alla vetrina “Che cosa sono le nuvole” del Lucca Teatro Festival, nel marzo 2019, aggiudicandosi il primo premio.


Da gennaio 2019 BIBOteatro insieme all’ associazione “Teatri reagenti” e alla compagnia di teatro di figura “Drogheria Rebelot” gestisce lo Spazio LaGobba nel nord milanese.

La nuova produzione “CartaSìa”, spettacolo di teatro di figura e di teatro fisico, nasce dalla collaborazione con un giovane gruppo milanese “Drogheria Rebelot”, e indaga il rapporto tra artista e creazione, ispirandosi alla figura geniale di Bruno Munari.

Biboteatro è socio Assitej Italia.

La nostra squadra

Curriculum analitico